Edizione attuale - settembre/ottobre 2021
Varietà resistenti e resistenza alla ticchiolatura
Ulrich Kiem
Venturia inaequalis, il fungo responsabile della ticchiolatura del melo, è ben studiato, per cui sappiamo come comportarci nei suoi confronti. Per la protezione dagli attacchi di V. inaequalis sono necessari tanti trattamenti con fungicidi e un notevole impegno in termini temporali, indipendentemente dal metodo di coltivazione. Capita però anche, in qualche occasione, di avere sorprese indesiderate, che ci ricordano quanto questo patogeno sia e possa essere pericoloso. Un approccio “logico” per la riduzione dell’utilizzo di fungicidi prevede lo “sfruttamento“ delle caratteristiche di resistenza o di “robustezza” presenti nel corredo genetico delle piante.
Leggere articolo
Varietà di melo resistenti in Alto Adige – produzione biologica
Ulrich Kiem
Le prime prove di coltivazione di varietà di melo resistenti alla ticchiolatura risalgono, in Alto Adige, a oltre 30 anni fa. Allora erano soprattutto frutticoltori biologici quelli che cercavano varietà resistenti
o almeno meno sensibili a questa patologia. Gli impianti sono stati allestiti in modo non coordinato e a completo rischio dell’azienda.
Leggere articolo